SPEDIZIONE GRATUITA SE RAGGIUNGI € 99,00 o se ritiri nel nostro negozio di Varedo

Percorsi - Abruzzo: Strada del Vino d'Abruzzo Tratturo del Re

Così denominata per via dei greggi che qui transitavano verso la pianura, la Strada del Vino Tratturo del Re parte da S. Vito Marina, e da quelle terre che ispirarono D'Annunzio e che si affacciano sul Sangro, e sulle colline dove i vigneti di Montepulciano, Trebbiano e Sangiovese si alternano ai campi di frutta e di ortaggi.

Percorrendo 5 km verso nord, dopo il bivio di S. Apollinare, si sale verso Frisa per arrivare fino a Rocca S. Giovanni. Una sosta a Lanciano, permette di scoprire una tra le più affascinanti città della regione - importante centro commerciale nel Medioevo – ospita la cinquecentesca Cattedrale di S. Maria del Ponte (eretta su tre archi del distrutto ponte Diocleziano del III secolo), vicino alla centrale piazza Plebiscito.

Non lontano, si trovano la Chiesa di S. Maria Maggiore (1227), sicuramente tra le Chiese più belle della regione con la facciata in pietra arenaria e un bel Portale, e la Chiesa del Purgatorio. Famosissima è la Chiesa di S. Francesco, in cui sono custodite le preziose reliquie del Miracolo Eucaristico di Lanciano, quando nel VII secolo l'ostia e il vino dell'Eucarestia si sarebbero trasformati in carne e sangue. Sulla parte alta di Lanciano, si erge la superba Abbazia di S. Giovanni in Venere, in cui ammirare lo splendido Portale marmoreo duecentesco e l'elegante rivestimento delle tre Absidi in corrispondenza della Cripta. In pochi chilometri si arriva a Casoli, cittadina edificata intorno all'anno mille e dominata dal Castello del XV secolo e dalle Chiesa di Santa Maria Maggiore e Santa Reparata.

La sosta successiva è a Lama dei Peligni, dove si trovano la Riserva Naturale, il Museo Archeologico Naturalistico con l'annesso Giardino Botanico, ma anche la Chiesa di S. Antonio e il Convento della Misericordia. Non lontano, si possono raggiungere la Grotta del Cavallone, ricca di stalattiti, resa famosa da Gabriele D'Annunzio nella Figlia di Iorio, e la Grotta di S. Angelo nel territorio di Palena.
Da Lama dei Peligni si può proseguire, attraverso la Fondo Valle del Sangro, fino ad arrivare a Casalbordino, suddivisa tra il lido, e la città alta, con le colline coltivate a vigneti.

Da non perdere, una sosta al caratteristico Faro di Punta Penna con il piccolo porto, e una visita al vicino Santuario di S. Maria della Penna. La Strada del Vino Tratturo del Re si conclude infine a Vasto tra le città più popolate dal turismo estivo, il cui centro storico ospita l'antico Castello, la Chiesa di Santa Maria Maggiore con i dipinti della scuola di Tiziano e del Veronesi e il Palazzo d'Avalos che ospita un ricco Museo Civico.

Per maggiori info inviaci una mail a info@yeseatis.com
 

!
Usando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie per analisi, contenuti personalizzati e annunci.