SPEDIZIONE GRATUITA SE RAGGIUNGI € 99,00 o se ritiri nel nostro negozio di Varedo

Percorsi - Umbria: strade del vino e dell'olio

Un itinerario tra gli ulivi nei luoghi in cui fu combattuta la famosa "Battaglia del Trasimeno" nel 217 a.C.

Comuni interessati dall'itinerario:
TUORO SUL TRASIMENO - PASSIGNANO SUL TRASIMENO

Nella conca di Tuoro, lungo l'antico percorso di collegamento tra la via Cassia e la Via Flaminia, avvenne nel 217 a. C. la fatidica "Battaglia del Trasimeno", nella quale l'esercito romano, comandato dal console Caio Flaminio, fu annientato da Annibale.
La memoria della battaglia, è tenuta viva da un suggestivo percorso di grande interesse non solo archeologico ma anche paesaggistico tra le colline ed il lago.
Il territorio è caratterizzato da antiche pievi (chiese con fonte battesimale) di origine romanica: Pieve di Confine, Pieve  di San Cristoforo, Pieve  di San Vito, Pieve  di San Donato, Chiesa San Michele Arcangelo e Chiesa di San Salvatore, queste ultime ad Isola Maggiore.

A seguito delle gravi pestilenze che colpirono l'Umbria nella seconda metà del sec. XV, si cominciarono ad edificare numerosi Santuari, dedicati soprattutto alla Madonna. Il popolo, infatti, considerando le epidemie un castigo divino, aveva assunto Maria quale protettrice.
Contro la terribile calamità nel 1494 il comune di Perugia decideva di costruire a Castel Rigone il Santuario della Madonna dei Miracoli. Il tempio, tra le più importanti opere di architettura rinascimentale dell'Umbria, si ispira alla chiesa di Santa Maria del Calcinaio, realizzato dall'architetto senese Francesco di Giorgio Martino nella vicina Cortona.
Al periodo della Controriforma conseguente il Concilio di Trento, risale il Chiesa della Madonna dell' Ulivo di Passignano, originata da una piccola immagine della Madonna in Maestà collocata in un'edicola in aperta campagna.

Per maggiori info contattaci, invia una mail a info@yeseatis.com 


!
Usando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie per analisi, contenuti personalizzati e annunci.